Siti
Annunci di Lavoro

La Storia del Litas

Le Monete della Lituania

Il Litas lituano vanta indubbiamente una storia travagliata e complessa, contraddistinta da arrivi e partenze, dovute al rapporto conflittuale con l'Unione Sovietica, di cui la Lituania è stata parte integrante dal 1940 sino al 1991.

La prima introduzione del Litas avvenne nel 1922 successivamente alla prima guerra mondiale quando venne dichiarata l'indipendenza del paese dall'Impero Russo. A partire invece dal 1940, anno in cui la Russia reintrodusse la Lituania al suo interno, il Litas scomparve e venne sostituito dalla moneta ufficiale sovietica, il rublo.

Solo nel 1993, dopo il ritorno all'indipendenza e dopo un breve periodo transitorio durante il quale la valuta ufficiale divenne il talona, il litas tornò all'antico splendore divenendo nuovamente la moneta della Lituania.

La serie del 1993 è quella presente tuttora nel paese, le prime monete vennero coniate nel Regno Unito e giunsero in Lituania il 31 ottobre del 1991, solo l'anno dopo venne istituita la zecca ufficiale del paese, incaricata delle produzioni successive.

Anche le prime banconote vennero creata nel 1991, ma il loro disegno troppo povero e semplice le rendeva troppo inclini alla falsificazione, per questo vennero modificate e il loro aspetto venne reso più complesso.

Navigare Facile